Basket, Champions League 2016/2017: Avellino e Sassari chiamate a vincere per motivi diversi


basket-obasohan-avellino-supercoppa-foto-valerio-origo.jpg


<!– –>

Continua l’ottava giornata della Champions League di basket 2016/2017, la prima valida per il ritorno della fase a gironi. Per quanto riguarda le italiane, due squadre questa sera scenderanno in campo: Avellino e Sassari.

In ordine cronologico, alle 18.00 sarà il turno della Dinamo Sassari, contro lo Stelmet Zielona Gora. La squadra sarda giocherà davanti al proprio pubblico un match importantissimo che potrebbe consentirle di riavvicinarsi alle zone calde della classfica del girone E in cui è inserita. All’andata, nella prima giornata della competizione europea, Sassari ha vinto per 74-70, ma da quel momento in poi la Stelmet Zielona ha fatto meglio, appaiandola a quota 10 punti in classifica. La formazione polacca è molto pericolosa oltre la linea dei tre punti e sfrutta in maniera egregia la panchina, che ha in mano tanti punti che possono cambiare l’inerzia all’interno del match. Sassari viene da due vittorie nelle ultime cinque giornate, con tre sconfitte consecutive nella fase centrale di questo segmento, e la speranza è che l’ultima vittoria contro il Partizan, con un solo punto di margine, possa averle ridato lo slancio necessario per provare a cambiare marcia.

La Sidigas Avellino, invece, giocherà tra le mura amiche del Palazzo dello sport Del Mauro contro il Meda Leks: dall’alto della sua prima posizione in classifica, la squadra campana può partire con tutti i favori del pronostico dalla propria parte. In particolare, nel corso del torneo Avellino ha dimostrato di avere un attacco potenzialmente molto più pericoloso, mentre il Mega Leks è una squadra che riesce a controllare molte palle vaganti, sopratutto sui rimbalzi grazie al reparto lunghi. La Sidigas, complice una classifica con 4 squadre appaiate con 12 punti, non può permettersi passi falsi e deve vincere questa partita senza concedersi pause per provare a fare un passo verso la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta. Palla a due programmata per le 20.30.

Foto: Valerio Origo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *