Basket, Champions League 2016/2017: come si qualificano le italiane? Le combinazioni


Sassari-Basket-2-Valerio-Origo.jpg


<!– –>

Tra oggi e domani si disputeranno gli incontri validi per l’ultimo turno di regular season della Champions League di basket 2016/2017. Ben 24 dei 40 team che hanno iniziato partecipato fino ad ora accederanno alla fase ad eliminazione diretta: vediamo la situazione di classifica delle squadre italiane impegnate.

L’Umana Reyer Venezia è già matematicamente sicura di passare il turno nel gruppo B: anche in caso di sconfitta manterrebbe la terza posizione in classifica, che garantisce l’accesso al primo turno ad eliminazione diretta. Impossibile entrare tra le migliori seconde, che invece consentirebbe alla Reyer di andare direttamente agli ottavi.

Può riuscire, invece, la Scandone Avellino. Seconda nel girone C, è a quota 22 punti e giocherà contro la Juventus Utena, sconfitta con il punteggio di 85-75 nel girone di andata. I due punti conquistati in caso di successo consentirebbero alla società campana di staccare il biglietto per la fase a 16 squadre che si disputerà tra il 28 febbraio e l’8 di marzo.

Si giocherà tutto questa sera la Dinamo Sassari, spinta anche dal pubblico del Palaserradimigni contro il Partizan Belgrado. Attualmente a 19 punti, rientrerebbe nelle migliori quattro squadre al quinto posto del proprio girone, ultimo treno per passare. Vincere la metterebbe al sicuro, ma l’avversario non è facile da battere e perdendo dovrebbe aspettare i risultati di tutte le altre squadre nella stessa situazione, considerando che ben tre hanno gli stessi punti nel proprio girone ma con una differenza canestri migliori. I due punti, a questo punto, diventano quasi un imperativo.

Nulla da fare, purtroppo, per la Pallacanestro Varese. La settima posizione provvisoria in classifica la esclude da ogni discorso per la qualificazione.

Foto: Valerio Origo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *